Blog

22 DECEMBER 2017

Why not?

Mamme, bimbi, anziani, giovani, con famiglie o semplicemente soli…in zone di guerra, o di povertà estrema, ma anche nello stesso quartiere di casa nostra. Ovunque si trovino, la violenza e la povertà divisono e creano disequilibrio. E possono trovarsi a due passi dal nostro cancello di casa.

Per quanto male possa andarti nella vita quotidiana, è probabilmente meno gravoso di quello che succede a tante altre persone, che hanno gli stessi diritti e gli stessi doveri di prendersi cura di altri.

Perchè dovresti proprio tu impegnarti per cercare di cambiare quello che non va?

Beh, perchè no?

About The Author


Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *