Blog

La prospettiva di Amaal

La guerra crea anarchia e delinquenza, abbatte i limiti morali e toglie le speranze ed è questo che annienta le persone: la guerra è quanto di peggio l’essere umano sia riuscito ad inventare.

Amaal prova col suo operato a portare un po’ di speranza. E la speranza passa attraverso il pane per sfamarsi, le medicine per curarsi, la legna per scaldarsi ma anche attraverso una prospettiva: l’idea che un domani ci sia, che sarà diverso, che ci sia una via d’uscita.

Per questo abbiamo rinnovato con forza ed orgoglio l’affitto della nostra sartoria a Douma, affinché le nostre ragazze così fiere e coraggiose possano continuare a sperare in un futuro diverso per sé stesse e i loro figli. E non da ultimo il bunker attrezzato a laboratorio serve a garantire una “safe zone” durante i bombardamenti incessanti, che stanno massacrando la zona di Douma e di Ghouta, alle tante persone che in questo rifugio trovano un riparo certo e neutrale, e non da ultimo gratuito.

Perché in guerra niente è gratis, nemmeno il diritto a ripararsi.

 

About The Author


Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *