Tailoring project – Laboratorio di sartoria – Douma

Il progetto del laboratorio artigianale di sartoria prevede la realizzazione di una struttura da adibire a laboratorio di sartoria a Douma, (governatorato di Damasco, zona sotto assedio e bombardamento dal 2011), l’avviamento alla produzione e il mantenimento della stessa. Il laboratorio è finalizzato all’impiego di un numero di donne e ragazze  compreso tra 15 e 25,  vittime della guerra, in particolare vedove, oppure sole con figli e famiglie a cui provvedere, o con famigliari inabili a proprio carico.

I volontari di Amaal residenti a Douma, operanti in forma completamente gratuita, hanno individuato una struttura adeguata alle necessità lavorative e sicura da bombordamenti. Nel tempo, grazie alle raccolte fondi, sono stati adeguati i locali alle necessità lavorative e di sicurezza, come tinteggiatura, costruzione di attrezzature e pareti, e in particolare con il ripristino dei servizi essenziali e necessari. Infine è stata acquistata la strumentazione di base, macchine per tagliare, cucire e stirare, è stata acquistata la materia prima come tessuti, filati e accessori vari.

 

Attualmente vi lavorano 25 donne, le quali, con i proventi del commercio del materiale prodotto  riescono a mantenere le proprie famiglie e anche pian piano reinvestire nel laboratorio gli utili che rimangono, in una ottica di autofinanziamento e di potenziamento della attività.

Amaal riceve mensilmente il bilancio dell’attività dalla manager della sartoria, e sostiene il progetto con l’acquisto di ulteriori macchinari per aumentare la capacità produttiva e dare impiego ad un maggior numero di lavoratrici.

 

 

 

Ultima revisione: novembre 2017.